F1F2F3F4F5F6

Associazione di volontariato ADOP - Associazione D'Ottavi Paolo



In questo sito presentiamo una raccolta di studi e ricerche sulla storia di Treba e dell'Alta valle dell'Aniene. Alla base delle ricerche l'infinito amore per il proprio territorio. L'augurio che esse possano rappresentare un valido strumento di studio e di consultazione per gli appassionati così come per gli specialisti, ma soprattutto che possano contribuire a far conoscere ed amare la terra d'origine.

"Nel cuore della valle, dove nasce il fiume Aniene, da sempre l'affluente più importante del Tevere, sullo sfondo di una catena montuosa, alta più di duemila metri sul livello del mare, dominata dalla seconda vetta più alta del Lazio dopo il Terminillo, nota come monte Viglio, -(2156 s.l.m.)- e innevata un tempo sette mesi l'anno, spesso battuta da un aquilone sempre pungente, proprio lì dove i campi sono gelidi anche con il solleone, su un colle a schiena d'asino, detto colle Clemente, è posto l'abitato di Trevi, che domina le fredde valli sottostanti, e che grondava in passato di acque zampillanti.
Potrebbe essere questa la presentazione, un poco retorica, di Trevi nel Lazio, un centro abitato, posto poco a valle delle sorgenti dell'Aniene, un fiume tra i più belli d'Europa e carico di storia. A descriverlo così, però, non è l'autore del presente volume, ma è stato Marziale, che, con i suoi epigrammi, è stato un grande fustigatore di costumi nell'antica Roma, e che ha dedicato, anche se in modo indiretto, a Trevi, un tempo Treba, il seguente epigramma":

Umida qua gelidas summittit Trebula valles Lì dove l'Aniene, che trabocca di acque,
et viridis cancri mensibus alget ager domina gelide valli e la campagna è fredda anche
rura cleoneo nunquam temerata leone nei mesi del cancro, i campi mai violati dal leone
et domus Aeolio semper amica Noto, Argolide e la casa sempre battuta dall'Eolio Noto
te, Faustine,vocant: longas his exige messes chiamano te, o Faustino: su quei colli consuma
collibus; hibernum, jam, tibi Tibur erit. lunghe estati. Tivoli, ormai, sarà per te l'inverno.

Inizia così il bellissimo libro "Treba - Storia di Trevi nel Lazio dalle origini al Medioevo" opera postuma di Paolo D'Ottavi presentato al castello Caetani il 26 Agosto 2018 in una sala gremita di tanti partecipanti attenti ed interessati.
Dopo il saluto del sindaco di Trevi nel Lazio Avv. Grazioli, del sindaco di Rocca di Botte Dott. Marzolini della Prof.ssa Iona e del Vicario Don Alberto Ponzi hanno preso la parola la Dott.ssa Luchina Branciani e il Prof. Antonio Montello - Emerito di Diritto Romano presso l'Università "La Sapienza" di Roma.






Ha inizio la pubblicazione di scritti editi nella rivista Benedettina "Il Sacro Speco" negli anni 1996 -1999 di P. D'Ottavi sulla realtà storico religiosa dell'alta valle dell'Aniene, detta Valle Santa per la presenza quasi trentennale di S. Benedetto fondatore di molti monasteri.

Saggio n.1 - Il Sacro Speco n.3/1996 - La Tavola Peutingeriana - Nuova ipotesi della sua prima redazione.

Saggio n.2 - Il Sacro Speco 1996 - La Tribus Aniensis.

Saggio n.3 - Il Sacro Speco 1967 - I Primi Monasteri e Abati Benedettini.



Versi sulle ali del vento

Il 30 Luglio 2016 è stato presentato in Piazza S. Maria dall'associazioone ADOP con il patrocinio del Comune di Trevi nel Lazio il libro antologia di poeti trbani. Quindici poeti, centoottantacinque poesie che cantano l'amore per la propria terra e non solo.
A beneficio di chi non ha avuto la possibilità di avere il libro "J'aquilone", pubblichiamo in rete l'intero volume scaricabile cliccando sull'immagine della copertina.



Dopo le "Poesie" e "La storia degli Equi" pubblichiamo, in un momento particolare che vede emergere una forte discussione sul reale percorso compiuto da San Benedetto, nella sua fuga dalla valle sublacense a Cassino, delle interessanti riflessioni storiche, ad opera di Paolo D'Ottavi, sulla figura del santo, patrono d'Europa e fondatore del monachesimo occidentale.




Nel periodico Reti Solidali-Approfondimenti ed Analisi - dei centri di Servizio per il Volontariato del Lazio Settembre-Ottobre 2014, tra i vari progetti realizzati dalle associazioni di volontariato del Lazio è riportata anche l'iniziativa della nostra associazione ADOP con il titolo "La poesia ci rende protagonisti" di Loretta Barile. Potete accedere al periodico cliccando sull'immagine a lato. Mentre QUI potete leggere direttamente gli articoli presentati nel periodico con il titolo "La cultura è il polline del volontariato".









Translate this website (It > En) with Google

PAGINE DA VISITARE

I° CONCORSO DI POESIA "Poeta anch'io" 2013
Raccolta delle Poesie premiate I° Concorso di Poesia

II° CONCORSO DI POESIA "ePoeta" 2014
Raccolta delle Poesie premiate II° Concorso di Poesia

Nel magnifico castello Caetani si è svolta il 26 agosto 2018 la presentazione del libro "Treba - Storia di Trevi nel Lazio dalle origini al Medioevo" di P. D'Ottavi. Chi volesse vivere o rivivere la manifestazione può farlo cliccando sull'indirizzo:
Video della manifestazione a cura di PerlaWebTv

Trevi nel Lazio 22 Gennaio 2017 - Convegno per ricordare Padre Dante Zinanni nel decennale della morte.
Articolo e foto della manifestazione
Video della manifestazione a cura di PerlaWebTv

Indimenticabile e magica serata del 30 Luglio 2016 che ha cantato, con la voce dei Poeti Trebani, la nostra Trevi, San Pietro Eremita, la nostra Gente, i nostri Monti "testimoni muti delle vicissitudini umane".
Video dell'intera serata a cura di PerlaWebTv

AUTORI TREBANI

L'associazione, che ha tra i suoi scopi il recupero, promozione e valorizzazione della storia del territorio, dà spazio agli autori trebani pubblicando i propri scritti. Per leggere i testi cliccare sui titoli.

P.D'OTTAVI - La storia degli Equi

P.D'OTTAVI - Poesie

P.DE CARLI - Recordete Treve

POETI TREBANI - J'aquilone-Versi sulle ali del vento

F.RICCI - Sulle tracce dei nostri padri

M.BARBONA - Studi critici

F.RICCI - Trevi e le due Guerre Mondiali


P. BONAVENTURA GRAZIANI - La mia avventura umana, religiosa e missionaria

D.ZEMINI - Lo specchio mi guarda

P.D'OTTAVI - Equi o Equicoli?

M.CERA - Civitas gaudente...Civitas prorompente

F.RICCI - Collegiata S. Maria in Trevi nel Lazio

F.RICCI - Cenni storici su Trevi nel Lazio

F.RICCI-M.MARZOLINI - San Pietro Eremita


NOTIZIE


RINGRAZIAMENTO

L'ADOP ringrazia quanti desiderano devolvere il 5x1000 all'Associazione C.F. 92061490600.
Per donazioni tramite bonifico bancario o Conto Corrente Postale cliccare QUI!

PREMIO D'OTTAVI 2015

Martedì 15 Dicembre alle ore 15 presso la scuola secondaria di primo grado di Trevi nel Lazio - sezione staccata della scuola "Ottaviano Bottini" di Piglio -, l'Associazione ADOP assegna il "Premio D'Ottavi Paolo", che ogni anno viene conferito ad uno studente che si è distinti negli studi.
Quest'anno la manifestazione si arricchisce della presentazione agli studenti del libro di poesie "Il Creato in Rima" della compianta Suor Olga De Santis da parte di S.E. Il Vescovo di Anagni Lorenzo Loppa e del Parroco di Trevi nel Lazio Don Alberto Ponzi. Presiederà la manifestazione il Sindaco Avv. Silvio Grazioli, il Dirigente Scolastico dell'Istituto Prof. Tommaso Damizia e la Prof. Laura Iona Presidente ADOP.

CONCORSO DI POESIA "ePoeta" 2014

Si è conclusa la selezione delle poesie della seconda edizione del concorso "ePoeta" 2014.
La giuria, presieduta dal critico d'arte Prof. Sergio Gabriele ha selezionato le poesie che sono state trasmesse alla segreteria dell'Asssociazione ADOP.
Il giorno della premiazione è il 18 Luglio 2015 alle ore 15.00 presso il Museo delle Piante in Trevi nel Lazio.

PREMIO D'OTTAVI" Anno Scolastico 2013/14

Venerdì 19/12/2014 alle ore 11,30 l'Associazione ADOP ha assegnato il "Premio D'Ottavi Paolo" all'alunno PIERLUIGI SALVATORI risultato il miglior studente di Trevi nel Lazio 2013/14. Il premio, come ogni anno, viene conferito ad uno studente che si è distinto per il suo percorso di studi.

IL GIORNO DELLA PRESENTAZIONE

Il 26 Luglio nella meravigliosa cornice del Museo delle Piante in Trevi nel Lazio si è tenuta la presentazione dell'Associazione ADOP.
Molte le personalità intervenute. Una cerimonia vissuta con emozione da tutti i presenti, che hanno ascoltato, come ipnotizzati, le affascinanti parole degli oratori intervenuti sulla storia di Trevi.
Sono intervenuti i relatori:
Prefetto Dott. Eugenio Soldà
Prof. Carlo Taormina
Mons. Giorgio Orioli
Dott. Carlo Cristofanilli
Prof. Sergio Gabriele - Critico d'arte.

Paolo D'Ottavi - Solo un'anima liscia ma ribelle

Locandina di presentazione

Ringraziamo Fiuggiwebtv per le riprese della presentazione che potete vedere cliccando QUI'

GIORNATA NAZIONALE DEL DIALETTO

Il 17 Gennaio è stata proclamata la Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali. L'associazione ADOP vuole essere sensibile allo spirito della giornata e impegnarsi in un'attività di recupero e tutela di saperi e tradizioni che oggi più che mai rischiano di scomparire, riservando nel proprio sito uno spazio dedicato alla raccolta e pubblicazione di testi in dialetto di autori trebani. E' un piccolo gesto, è vero, finalizzato però alla conservazione del patrimonio linguistico locale, di quel patrimonio ereditato dai nostri nonni e nonne, dai nostri padri e madri e che noi abbiamo il dovere di far conoscere e trasmettere alle future generazioni.

P.CERA-Vocabolario Trebano

PROGETTO DOPOSCUOLA "Bravi, Bravissimi"

L'associazione di volontariato ADOP, in attuazione delle finalità proprie del suo statuto, propone un servizio gratuito di doposcuola dal titolo "Bravi, Bravissimi".
Il servizio di doposcuola è rivolto a tutti coloro che hanno bisogno di un aiuto nello svolgere i compiti pomeridiani assegnati ed intende soprattutto rispondere alle esigenze delle famiglie nel gestire al meglio l'attività pomeridiana dei propri figli, dando a loro un supporto valido, in modo da poter colmare eventuali lacune e supportarli nell'organizzazione e nella metodologia di studio più adatta alla loro età. Per vedere la locandina QUI'.

CONCORSO DI POESIA "Poeta anch'io"

Il 30 Aprile si è concluso il concorso di poesia. La giuria, presieduta dal critico d'arte Prof. Sergio Gabriele sta selezionando le poesie che le sono state trasmesse dalla segreteria dell'Asssociazione ADOP. Quanto prima sarà organizzata una giornata di premiazione.

SECONDA EDIZIONE PREMIO D'OTTAVI PAOLO

Trevi nel Lazio, 12/11/2013 ore 15,30
Anche quest'anno l'Associazione ADOP assegna il "Premio D'Ottavi Paolo", che ogni anno viene conferito ad uno studente della scuola secondaria di primo grado di Trevi nel Lazio - sezione staccata della scuola "Ottaviano Bottini" di Piglio, che si è distinto per il suo percorso di studi.
Per espressa volontà del Dirigente scolastico Prof. Tommaso Damizia il premio è stato consegnato nei locali scolastici con la sola presenza delle classi di scuola media e dei genitori dei ragazzi premiati, per dare centralità alla scuola e importanza agli studenti ai quali lo stesso ha offerto personalmente un rinfresco.
In questa edizione il "Premio D'Ottavi Paolo", consistente in una somma in denaro e un attestato di merito, è stato assegnato alla studentessa Elena Rossi "per essersi distinta come migliore alunna del triennio 2010 -2013".
A lei l'Associazione augura un brillante percorso scolastico liceale ed universitario. Per questa seconda edizione e per l'avvenire i soci dell'Associazione, in perfetto accordo con il Presidente Prof.ssa Laura Iona, hanno espresso la volontà di ampliare il premio con un attestato di merito ed un piccolo dono in denaro anche a quatto ragazzi dalle diverse abilità T. S., O. E., B. I., R. F., "Per l'ottima integrazione ed obiettivi educativi e didattici ottenuti nel triennio 2010- 2013 presso la scuola secondaria di Primo Grado di Trevi nel Lazio." Durante il suo intervento il Preside Prof. Damizia ha dichiarato di apprezzare molto questo premio dedicato al migliore alunno e di essere favorevole alla sua promozione presso altri sedi scolastiche staccate, già pronto ad attuarlo nella scuola di Serrone con un'associazione onlus.
Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente Laura Iona per la buona riuscita della premiazione, per la coinvolgente partecipazione dei ragazzi e dei genitori convenuti e per aver ampliato il premio anche alle diverse abilità, perché tra le finalità dell'ADOP c'è soprattutto l'attenzione nei confronti delle fasce più sensibili e deboli. Ha proseguito l'intervento spiegando ai ragazzi l'importanza del volontariato e valorizzando l'arricchimento che da esso può arrivare. Con l'invito ai ragazzi ad un maggiore studio e ad una sana competizione scolastica e dopo un ricco rinfresco, l'arrivederci alla terza edizione del "Premio D'Ottavi Paolo".


EVENTI



FILMATI D'EPOCA